Chiusura negativa, Italia non si qualifica

Ultimo aggiornamento Domenica 05 Febbraio 2012 13:54 Scritto da Administrator Domenica 05 Febbraio 2012 11:00

Nella partita di venerdì gli azzurri hanno giocato contro la Slovacchia, avversari forti in continua crescita che due anni fa hanno visto il loro accesso ai mondiali bloccato proprio dall'Italia. I nostri entrano bene nella partita con un'ottima difesa. Un primo tempo senza gol e si nota l'importanza della partita. I nostri hanno due occasioni di power play che non vengono sfruttate. Nel secondo tempo sono i slavi a dominare ed a metà fanno il primo gol appena dopo che i nostri sono riusciti a superare 2' in inferiorità numerica. A 3' dalla fine del secondo tempo c'è il raddoppio e nel minuto dopo Italia sbaglia un rigore. Momento nero, ma gli azzurri non mollano. Nel terzo tempo è Emanuel Bruno ad accendere le speranze quando accorcia le distanze dopo 4'. I nostri fanno un pressing continuo alla ricerca del pareggio, ma questa volta i margini non sono dalla parte nostra. Partita tirata che finisce 2 a 1 per gli slovacchi.

Ultima partita contro la Serbia e la speranza di qualficarsi tramite il terzo posto è quasi soltanto teorica, visto i risultati negli altri gironi. Italia inizia bene segnando l'unico gol del primo tempo. Ancora una volta i nostri vengono puniti severamente da un secondo tempo negativo. I serbi dimostrano più grinta e nel secondo tempo ribaltano completamente il punteggio, arrivando ad un vantaggio di 4 a 2. All'inizio dell'ultimo tempo Italia brucia ancora una volta un rigore e poi è la Serbia a fare gli ultimi due gol della partita. Sconfitta 2 a 6 e con l'ultimo risultato del girone Italia viene anche superato dalla Slovenia nella classifica. Il quinto posto nel girone è sicuramente una delusione, ma in queste qualificazioni la fortuna non ci ha favorito.